Accesso ai servizi

Martedì, 08 Marzo 2022

EMERGENZA UMANITARIA IN UCRAINA, AVVISO PUBBLICO PER L'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI



EMERGENZA UMANITARIA IN UCRAINA, AVVISO PUBBLICO PER L'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI


La Regione Piemonte, in stretto raccordo con ANCI e le autonomie locali nonché, gli Enti e le Associazioni preposti e d’intesa con le Prefetture piemontesi, raccoglierà le disponibilità e successivamente, chi ha manifestato la propria disponibilità potrà essere contattato dagli Enti e dalle Autorità preposte, per l’attivazione dell’accoglienza e degli eventuali percorsi di accompagnamento necessari per l’inserimento delle persone nel nuovo contesto.

È stato pertanto predisposto uno specifico Avviso pubblico, e una modulistica dedicata.Chi può rispondere? Famiglie e singoli residenti in Piemonte che, presso la propria abitazione o presso altra casa di proprietà, collocati sul territorio regionale, abbiano la disponibilità di uno spazio adeguato per l’accoglienza. Quali sono le caratteristiche dell’accoglienza?
Si precisa che, al momento, la disponibilità all’accoglienza è da intendersi per un periodo medio-lungo e che il preavviso per attivare l’accoglienza delle famiglie potrebbe essere minimo, con modalità che saranno precisate successivamente, anche a seguito delle indicazioni saranno definite a livello nazionale e regionale.
Come dare la propria disponibilità? Per dare la propria disponibilità occorre compilare e inviare l’apposito modulo insieme a copia di un documento di identità in corso di validità, e all’indirizzo di posta elettronica: 

Per dare la propria disponibilità occorre compilare e inviare l’apposito modulo insieme a copia di un documento di identità in corso di validità, e all’indirizzo di posta elettronica: accoglienza.ucraina@regione.piemonte.it.              AVVISO PUBBLICO e MODULO sono disponibili a questo link: 

- La compilazione e l’invio del modulo costituiscono una manifestazione di interesse e non comportano alcun obbligo da parte della Regione e delle Autorità preposte