Accesso ai servizi

COME FARE PER

Rilascio e rinnovo carta d'identità

Come Fare:

Responsabile: 

Renata Morra 

Descrizione del servizio: 

La Carta d'Identità è il documento che riporta i dati anagrafici ed i connotati personali del cittadino. Viene rilasciata fin dalla nascita con validità diverse a seconda dell'età: 

·         minori di anni tre: la carta d'identità vale tre anni 

·         minori di età compresa fra i tre e i diciotto: la carta d'identità vale cinque anni 

·         maggiori di anni 18: la carta di identità vale dieci anni

La carta di identità può essere fatta valida per l'espatrio o non valida per l'espatrio. Per i minori la validità per l'espatrio è determinata dall'atto di assenso di entrambi i genitori al momento del rilascio. Per questo è necessario che entrambi i genitori firmino al momento del rilascio della Carta, presentando il loro documento di identità.
Per il minore di anni 14, comunque, l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinata alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori. In caso contrario, i genitori dovranno richiedere presso la Questura di Torino il cosiddetto "Atto di affido temporaneo", con il quale concedono al minore di viaggiare in compagnia di un'altra persona. 

Per garantire ai minori la possibilità di viaggiare accompagnati da uno dei genitori sul retro delle Carte di nuova emissione è indicata la paternità e la maternità, tuttavia è possibile richiedere l'aggiunta di questi dati anche su una carta già emessa.
Requisiti del richiedente: 

Essere residenti a Lombriasco.
(In casi eccezionali e per motivate esigenze, il documento può essere rinnovato anche ai cittadini italiani domiciliati a Lombriasco, previo nulla-osta al rilascio del Comune di residenza) 

Modalità di richiesta: 

Presentarsi personalmente allo sportello.
Se il richiedente è minorenne deve essere accompagnato da almeno uno dei genitori (munito di documento d'identità), ai fini dell'identificazione.
Per il rilascio di un documento valido per l'espatrio del minore è necessario l'assenso dei genitori o di chi ne fa le veci; tale assenso può essere rilasciato anche mediante la compilazione di un apposito modulo con allegata la carta d'identità del genitore che non accompagna il minore. 

Modalità di erogazione: 

Il rilascio della Carta d'Identità avviene in maniera immediata per i cittadini residenti.

Documentazione: 

In caso di rilascio:
- 3 fotografie uguali tra loro, recenti (sfondo bianco - vista frontale - stampa su carta fotografica di qualità ad alta risoluzione);
- restituzione della carta d'identità scaduta o deteriorata
In caso di furto o smarrimento:
- esibizione della denuncia di furto o smarrimento.
In caso di proroga con timbro:
- presentare la carta d'identità non deteriorata, con scadenza dopo il 25/06/2008 per l'apposizione di un timbro di proroga di ulteriori 5 anni. 

Costi e modalità di pagamento: 

Il costo attuale della carta d’identità è di Euro 5,42 (5,16 + 0,26 per diritti di segreteria), duplicato in caso di smarrimento /furto/deterioramento € 10,58, è dovuto un doppio diritto di 10,32 + 0,26 per diritti di segreteria da pagarsi direttamente all'Ufficio.

Scadenza o validità: 

Con decreto legge 112 del 25/06/2008, è stato disposto che la Carta d'Identità ha validità di 10 anni dalla data del rilascio per i maggiorenni.
I cittadini in possesso di una carta di identità rilasciata dopo il 26 giugno 2003 possono far apporre il timbro di proroga della validità sul documento già da 6 mesi prima della scadenza, in tal modo la carta avrà una validità di 10 anni e non di 5 come in precedenza.
A seguito dei ripetuti disagi provocati dal mancato riconoscimento, da parte delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri, delle carte di identità cartacee rinnovate con il timbro o carte elettroniche rinnovate con il certificato, il Ministero dell'Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte d’identità rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d'identità, la cui validità decennale decorrerà dalla data del nuovo documento.
Si consiglia, prima di recarsi all’estero, di informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia o il proprio agente di viaggio sui documenti richiesti per l’ingresso.
Con D.L. 70 del 13/05/2011 è stato soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità con validità differenti a seconda dell'età come sopra indicato. 

Notizie utili: 

Le Carte valide per l'espatrio non recano alcuna iscrizione, quelle NON valide recano apposita dicitura sul retro.
Per gli stranieri sarà rilasciata sempre con la dicitura "non valida per l'espatrio"
In caso di smarrimento o di furto occorre presentare denuncia alla Polizia di Stato o ai Carabinieri prima di chiedere il rilascio di una nuova carta al Comune. 

Normativa di riferimento: 

·         RR.DD. 773/1931- 635/1940 e successive modificazioni 

·         Circolare del Ministero dell'interno n. 24 del 31 dicembre 1992 

·         d. P. R. 445/2000 

·         D.L. 112 DEL 25/06/2008 

·         D.L. N.70 del 13/05/2011  


Dove Rivolgersi:
Ufficio Servizi Demografici (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfDichiarazione di assenso -no espatrio- (39,8 KB)

File pdfDichiarazione di assenso -si espatrio- (42,09 KB)