Accesso ai servizi

COME FARE PER

Tassa sui rifiuti (TARI)

Come Fare:
La TARI è stata introdotta, a decorrere dal 2014, dalla legge n. 147 del 2013 (legge di stabilità per il 2014), quale tributo facente parte, insieme all’IMU e alla TASI, della IUC.
Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte operative suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono, invece, escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, nonché le aree comuni condominiali di cui all'art. 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
 La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga il locale o l’area e, quindi, dal soggetto utilizzatore dell’immobile. In caso di detenzione breve dell’immobile, di durata non superiore a sei mesi, invece, la tassa non è dovuta dall’utilizzatore ma resta esclusivamente in capo al possessore (proprietario o titolare di usufrutto, uso, abitazione o superficie). In caso di pluralità di utilizzatori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Finanziario e Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Collegamenti:
- Dipartimento Economia e Finanze
- Dipartimento Economia e Finanze - Comune di lombriasco
Documenti allegati:
File pdfPiano Tariffario Tari anno 2018 (231,88 KB)

File pdfModulo disdetta TARI (6,52 KB)

File pdfScheda denuncia persone fisiche (71,77 KB)

File pdfScheda denuncia soggetti diversi da persona fisica (74,39 KB)