Cerca nel sito
Provincia di Torino
mercoledì 2 settembre 2015


 

La riva del Po Foto di Archivio comune» Tutte le foto

AVVISO PER CONCESSIONI CIMITERIALI LOCULI ED AREE PER TOMBE DI FAMIGLIA

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 06.08.2015 sono state, tra l’altro, indicate  le tariffe per la concessione di loculi cimiteriali, cellette ossario ed aree cimiteriali come segue:

TARIFFA LOCULI   (concessione 35 anni)

numero della fila

(dal piano terra)

loculo

(vecchi padiglioni)

loculo

(nuovo padiglione)

dal n. 245 al n. 294

1

€. 2.000,00

€. 2.350,00

2

€. 2.300,00

€. 2.350,00

3

€. 2.300,00

€. 2.350,00

4

€. 1.800,00

€. 2.100,00

5

€. 1.600,00

€. 1.650,00

Note:

1) i loculi del nuovo padiglione consentono di ospitare una bara con un’urna cineraria ovvero una  cassetta ossario;

2) i loculi dal n.295 al n.300 sono riservati per tumulazioni provvisorie;

TARIFFA CELLETTE OSSARIO E CINERARIE  (concessione 35 anni)

numero della fila

(dal piano terra)

celletta per urna cineraria o cassetta ossario

Tutte

€. 350,00

TARIFFA AREE CIMITERIALI   (concessione 99 anni)

superficie per

al mq.

note

sepolcro di famiglia

€. 500,00

la dimensione minima della superficie riservata al sepolcro è individuata dall’ufficio tecnico  in ragione della collocazione nel settore  cimiteriale interessato

 Gli interessati all’assegnazione in concessione possono ottenere informazioni, visionare le planimetrie  e presentare domanda su apposito modulo, presso il Comune nei giorni di apertura (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.00 ed il giovedì anche al pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 15,30).

 Lombriasco , 07.08.2015                                           IL SINDACO ANDREOLI Dott. Marco

SPLIT PAYMENT – AVVISO AI FORNITORI - OGGETTO:(Art. 1, comma 629, lettera b), della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015) – Applicazione “split payment”.

Con la presente ricordiamo che la normativa citata in oggetto ha modificato il Dpr n. 633/1972, disciplinante l’applicazione dell’IVA, introducendo l’art. 17-ter: secondo tale nuovo provvedimento, per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di una serie di enti pubblici tra i quali sono compresi anche i Comuni, prestazioni per le quali tali cessionari o committenti non sono debitori d'imposta ai sensi delle disposizioni in materia d'imposta sul valore aggiunto, l'imposta è in ogni caso versata dai medesimi secondo modalità e termini fissati con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze.

Tale disposizione implica quindi che la vostra azienda dovrà continuare ad esporre l’IVA in fattura, ma il nostro ente non procederà a saldarvi il relativo importo, in quanto esso verrà trattenuto al fine del successivo versamento all’erario direttamente da parte nostra.

Al fine di una nostra e vostra corretta gestione del nuovo meccanismo sopra indicato, vi invitiamo ad aggiungere alle vostre fatture che procederete ad emettere la seguente dicitura:  “Scissione dei pagamenti– Art. 17-ter del Dpr n. 633/1972”.

FATTURAZIONE ELETTRONICA – AVVISO AI FORNITORI

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.
In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato delle fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.
Dal 31 marzo 2015 al 30 giugno 2015 questa amministrazione potrà ancora procedere al pagamento delle fatture cartacee purchè emesse prima del 31 marzo 2015 anche se ricevute dopo tale data.
Dal 1° luglio 2015 non si potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico.
Inoltre ai sensi dell’art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014, al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA dovranno riportare:
■Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;
■Il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche.
Pertanto questa Amministrazione non potrà procedere al pagamento delle fatture elettroniche che non riportano i codici CIG e CUP, ove previsto.
Il Codice Univoco Ufficio è una ulteriore informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SDI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’Ufficio destinatario.
Si comunica che il Codice Univoco Ufficio del Comune di Lombriasco è: UF4MVU

http://www.indicepa.gov.it/ricerca/dettaglioservfe.php?cod_amm=c_e661

Si invitano i fornitori a consultare il sito www.fatturapa.gov.it  nel quale sono disponibili ulteriori informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura elettronica.
Sul sito AgID (http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/amministrazione-digitale/fatturazione-elettronica) sono inoltre fornite indicazioni "per il supporto per lo sviluppo di strumenti informatici "open source" per la fatturazione elettronica" (art. 4, c. 2, DM 55/2013). In particolare è liberamente scaricabile il software "Modulo di Fatturazione attiva" reso disponibile dalla Regione Lazio.

IN EVIDENZA

AVVISO RACCOLTA FIRMA PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE RIFORMA SCUOLA
Si informa che presso l'ufficio anagrafe-elettorale, è possibile apporre le firme per il referendum abrogativo di tutta la Legge n. 107 del 13/07/2015 "Riforma del sistema nazionale di...
1° SETTEMBRE 2015- NOVITA' E SEMPLIFICAZIONI AL REGOLAMENTO FORESTALE
In allegato l'avviso pervenuto dalla Regione Piemonte recante le principali novità introdotte al Regolamento Forestale e i recapiti per ulteriori informazioni....
BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE - ANNO 2015 (CANONE ANNO 2014)
In allegato l’informativa, il modulo di domanda e le disposizioni operative relativi al bando in oggetto....
BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI TERRENI DI PROPRIETA’ DEL COMUNE DI LOMBRIASCO - LOTTI 1-13- POSTICIPAZIONE TERMINI DI GARA.
In riferimento al bando in oggetto si avvisa che con Determina n.69 del 29.07.2015 sono stati posticipati i termini di gara: SCADENZA PRESENTAZIONE OFFERTE: h.11,00 del giorno martedì 15 settembre...
Calendario scolastico regionale anno 2015-2016
Con deliberazione 08 aprile 2015, n. 19-1293, la giunta regionale del Piemonte ha approvato il calendario scolastico 2015-2016. Per ulteriori informazioni:www.regione.piemonte.it/istruz/dirstu/index.htm...
Uso del cassone scarrabile per la raccolta del verde domestico nell'isola ecologica
In allegato l'avviso esplicativo sulle modalità ed i costi del cassone scarrabile per la raccolta del verde domestico....
Calendario mensile apertura isola ecologica per conferimento abiti usati
In allegato il calendario con le date e gli orari....
Cambio di residenza in tempo reale.
In allegato la normativa e la relativa modulistica....
ORARI PROVVISORI DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI E DELL’UNIONE
Si comunica che dal 1.1.2015 tutte le attività dei Comuni di Casalgrasso, Lombriasco ed Osasio (ad eccezione dei servizi: anagrafe, elettorale, cultura, promozione turistica) saranno...
SETTEMBRE 2015
L M M G V S D
  01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
I giorni evidenziati contengono eventi


 

Home
Mappa del sito
Informativa Privacy
Accedi area riservata
Inserzioni pubblicitarie su questo sito
COMUNE DI LOMBRIASCO - Provincia di Torino
Via Cesare Ponte, 13 - 10040 Lombriasco (TO) - Italy
Telefono (+39) 011.9790133 - Fax (+39) 011.9790181 - Codice Fiscale: 85003170017 - Partita IVA: 04337700019
E-mail: anagrafe@comune.lombriasco.to.it - Web: http://www.comune.lombriasco.to.it/
Posta elettronica certificata (DPR n.68 del 11/02/05): protocollo@pec.comune.lombriasco.to.it